Legge di stabilità, come cambia il bollo sulle moto storiche

moto storiche

Il governo ha introdotto nella Legge di stabilità un provvedimento che prevede la reintroduzione del bollo moto “normale” per tutti i veicoli di età compresa tra i 20 e i 30 anni.

In altri termini, tutti coloro i quali hanno una moto “storica”, ma più giovane dei 30 anni, dovranno pagare l’odiato balzello anche se il veicolo non viene utilizzato ma è, ad esempio, riposo in garage o esposto in specifiche occasioni.

L’iniziativa è stata fortemente osteggiata dalla Federazione Motociclistica Italiana, che sottolinea come la norma vada a danneggiare il patrimonio motociclistico italiano.