Consigli per evitare il furto della moto

moto

Tra le sgradevoli situazioni che un motociclista può trovarsi ad affrontare, quello del furto della moto è probabilmente il contesto peggiore. Ma è possibile adottare qualche utile accorgimento per scongiurare il rischio di sottrazione indebita del mezzo?

I suggerimenti sono numerosi, e spesso alla portata di una minima attenzione. Possiamo ad esempio ricordare la necessità di posteggiare la moto in luoghi sempre ben visibili e, in ogni caso, utilizzare una catena che possa legare la moto a un palo o a un altro oggetto particolarmente robusto. A proposito della catena, sceglietene una di marca, in acciaio cementato a sezione quadra, con lucchetto a doppio bloccaggio e altri sistemi sicuri, evitando quindi che possa essere manomessa con facilità.

Di contro, cercate di evitare quei sistemi antifurto meno conosciuti, che si basano su sole chiavi a nottolino o, ancora, i noti “pitoni”: si tratta di semplici snodi flessibili ricoperti di plastica, che possono essere facilmente distrutti.

Insomma, se desiderate cercare di proteggere la vostra moto o, quanto meno, rendere la vita difficile al ladro, fate in modo di scegliere delle buone catene (entro i 100 euro trovate diversi modelli validi) e degli ottimi blocca dischi (se ne trovano in commercio sui 70 euro).